Archivi tag: peru

Pisco Porton


2013-craft-spirits-awards-pisco-porton-mosto-verde-torontel

 

Distillato ad opera d’arte nel cuore delle Ande, Pisco Porton è considerato uno dei migliori Pisco al mondo; esprime la forza passionale degli “spirits” Peruviani: ispirando, intrigando, e appasionando i conoscitori di distillati e gli amanti dei cocktail in cerca di sapori sofisticati.

Viene distillato utilizzando metodi ormai centenari in combinazione con le tecnologia più recenti, dando corpo ad un pisco nato da purissima uva torontel e dalla tradizione peruviana.

Mai contaminato da acqua o agenti chimici, cosa è racchius in questa bottiglia è del tutto naturale.

Tequila Kah: Blanco, Reposado, Anejo

lras_1101_01_o+kah_tequila+bottles

 

Tequila Kah è stata creata per rendere omaggio e onore al Messico e alla sua popolazione. la sua bottiglia e contenuto si ispirano al Giorno dei morti, la festività meso-americana di 3000 anni che onora i cari deceduti. L’aspetto unico di Kah si ispira alle tradizionli Calaveras utilizzate nel Dia de los Muertos; il termine Kah é la parola maya per Vita, ogni bottiglia è unica e prodotta a mano, come l’agave è selezionata a mano. Tutte le varietà di tequila Kah sono certificate organica e Kosher.

Tequila Kah Blanco: Ispirata dalle tradizionali Calaveras(teschi di zucchero) usate nel rituale del Giorno dei Morti per simbolizzare la morte e la rinascita. I teschi di zucchero vengono donati ai parenti, invitandoli a “mangiare la propria morte”, come metafora che la morte sia solo un passaggio da una vita all’altra. I boliviani celebrano la propria versione di questo rituale con i teschi dei loro cari, chiamandolo il Giorno dei Teschi. Questa tequila contiene intense note dolci di agave, seguitw da un corposo e speziato sapore di pepe bianco. E’ un prodotto delicato che lascia sul palato un seguirsi di gusti speziati.

Tequila Kah Reposado: La bottiglia è dipinta come “El Diablo”, il diavolo, questa icona si ispira alle celebrazioni peruviane del Giorno dei Morti, le cui danze rumorose e sfrenate (con tanto di crocifissi rossi) si narra venissero guidate da Satana stesso, personaggio a cui erano dedicate. La regione del Peru del lago Titicaca è ricca di miniere, e i minatori passavano la maggior parte del loro tempo sotto terra; stando ad antiche credenze inca Satana vive sottoterra ed esercita la sua influenza nelle miniere, rendendo i minatori vulnerabili al suo potere: il festival serve appunto ad onorare Satana, per salvaguardare i minatori. Questa tequilaè incredibilmente morbida, ad alta gradazione e con un intenso sapore di agave. Viene invecchiata per 10 mesi in botti Francesi, dove acquisisce note di vaniglia e caramello

Tequila Kah Anejo: I motivi neri e bianchi di questa bottiglia rappresentano le pratiche dei Nicaraguensi, che portano l’espressione “riposi in pace” ad un nuovo livello. Nonostante abbiano tradizioni similari ad altre controparti latinoamericane dormono anche spesso nelle tombe dei loro cari. l’idea è che dormendo con i defunti, si renda più forte il legame affettivo con loro. Questa tequila contiene aromi di caffè, cioccolato e tabacco, ottenuti tramite l’invecchiamento in botti di quercia bianca americana per due anni.