Rum Matusalem

Un pò di storia per conoscere meglio il mitico Rum Matusalem.
Se passerete a trovarci troverete altri fantastici rum che non conoscete….


Proprietario:Famiglia Alvarez

Regione:Repubblica Dominicana

Distribuito da Velier dal: 1997

1870 – I due coloni spagnoli Benjamin ed Eduardo Camp navigano fino a Cuba con l’intenzione di fondare una distilleria di rum.1872 – A Santiago de Cuba nasce la Matusalem, fondata dai fratelli Camp insieme al socio Evaristo Alvarez. Insieme, i tre studiano la formula segreta, utilizzando i principi del metodo Solera, già sviluppato per produrre i famosi vini, sherry, brandy e cognac spagnoli.1912 – Benjamin Camp torna in Spagna, lasciando Matusalem al fratello e al socio Alvarez. Negli anni successivi, Claudio Alvarez LeFebre, figlio di Evaristo Alvarez, entra a far parte dell’azienda, mentre la figlia sposa il figlio di Eduardo Camp, creando così un’unione permanente tra le due famiglie. Per i 25 anni successivi, sarà Claudio Alvarez LeFebre a dirigere l’azienda.Anni ’30 – A causa del proibizionismo, Cuba diventa una meta privilegiata per i turisti americani, inaugurando così un’età dell’oro per i cocktails.Anni ’40 – Mentre il rum Matusalem conquista i gusti del grande pubblico, Claudio Alvarez LeFebre fa entrare nell’azienda il suo unico figlio, Claudio Alvarez Soriano, appena tornato dagli studi negli Stati Uniti.Anni ’50 – Matusalem conquista il 50% del redditizio mercato cubano del rum1956 – Un anno difficile. Muore Claudio Alvarez LeFebre e poi, dopo solo sei mesi, anche suo figlio Claudio Alvarez Soriano soccombe a un tumore. La Matusalem va in crisi senza una vera leadership.1959 – Fidel Castro rovescia il governo cubano. Per il marchio Matusalem come marchio basato a Cuba è la fine di un’era.Anni ’60 – La famiglia Alvarez lascia Cuba per gli Stati Uniti, trasferendovi l’azienda. I tre spezzoni della famiglia cominciano però una lotta interna per il controllo della Matusalem, che danneggia grandemente il marchio.Dagli anni ’70 ai ‘90 – Claudio Alvarez Salazar, pronipote del fondatore, compie studi medici negli anni ‘70, mentre gli altri membri della famiglia combattono per il controllo dell’azienda.1995 – Dopo una brillante carriera medica, il dottor Alvarez raggiunge un accordo in tribunale per il controllo della Matusalem.2001 – Nel tentativo di tornare alle origini, il Dottor Alvarez rivede l’intero portfolio, concentrandosi unicamente sui premium rum.
1870 – I due coloni spagnoli Benjamin ed Eduardo Camp navigano fino a Cuba con l’intenzione di fondare una distilleria di rum.
1872 – A Santiago de Cuba nasce la Matusalem, fondata dai fratelli Camp insieme al socio Evaristo Alvarez. Insieme, i tre studiano la formula segreta, utilizzando i principi del metodo Solera, già sviluppato per produrre i famosi vini, sherry, brandy e cognac spagnoli.
1912 – Benjamin Camp torna in Spagna, lasciando Matusalem al fratello e al socio Alvarez. Negli anni successivi, Claudio Alvarez LeFebre, figlio di Evaristo Alvarez, entra a far parte dell’azienda, mentre la figlia sposa il figlio di Eduardo Camp, creando così un’unione permanente tra le due famiglie. Per i 25 anni successivi, sarà Claudio Alvarez LeFebre a dirigere l’azienda.
Anni ’30 – A causa del proibizionismo, Cuba diventa una meta privilegiata per i turisti americani, inaugurando così un’età dell’oro per i cocktails.
Anni ’40 – Mentre il rum Matusalem conquista i gusti del grande pubblico, Claudio Alvarez LeFebre fa entrare nell’azienda il suo unico figlio, Claudio Alvarez Soriano, appena tornato dagli studi negli Stati Uniti.
Anni ’50 – Matusalem conquista il 50% del redditizio mercato cubano del rum
1956 – Un anno difficile. Muore Claudio Alvarez LeFebre e poi, dopo solo sei mesi, anche suo figlio Claudio Alvarez Soriano soccombe a un tumore. La Matusalem va in crisi senza una vera leadership.
1959 – Fidel Castro rovescia il governo cubano. Per il marchio Matusalem come marchio basato a Cuba è la fine di un’era.
Anni ’60 – La famiglia Alvarez lascia Cuba per gli Stati Uniti, trasferendovi l’azienda. I tre spezzoni della famiglia cominciano però una lotta interna per il controllo della Matusalem, che danneggia grandemente il marchio.
Dagli anni ’70 ai ‘90 – Claudio Alvarez Salazar, pronipote del fondatore, compie studi medici negli anni ‘70, mentre gli altri membri della famiglia combattono per il controllo dell’azienda.
1995 – Dopo una brillante carriera medica, il dottor Alvarez raggiunge un accordo in tribunale per il controllo della Matusalem.
2001 – Nel tentativo di tornare alle origini, il Dottor Alvarez rivede l’intero portfolio, concentrandosi unicamente sui premium rum.

Ron Matusalem Gran Reserva: è un rum prodotto da melassa di canna da zucchero invecchiato 15/23 anni con il metodo solera; è quindi una miscela (blend) di rum di annate diverse il cui massimo invecchiamento è appunto 15/23 anni. Si presenta di colore ambrato con gradazione alcolica del 40%