Archivio della categoria: rum

Linea Rum Botran

180-Botran

 

Il ron Botrán è prodotto da più di sei decenni con una dedizione incrollabile nonché una qualità e gusto ineguagliabile, dal sapore secco, distintivo e ricco profumi. La canna da zucchero, raccolta a mano nel sud di Guatemala, viene selezionata per produrre il succo di canna ottenuto dalla prima spremitura. La distilleria locale e il centro d’invecchiamento in montagna a 2400 metri di quota completano il processo. L’origine protetta di Ron del Guatemala inoltre certifica la qualità delle materie prime, l’autenticità di rum, le sue radici guatemalteche e l’impegno dell’azienda di creare rum eccezionali.

Reserva Blanca:  è invecchiato come i suoi fratelli a 2400 metri sopra il livello del mare, in botti di quercia bianca che invecchiano precedentemente whisky, per circa tre anni.

Anejo 15 Anni:  invecchiato per 15 anni, prevede l’assemblaggio di rum invecchiati, grazie al sistema solera sulle montagne del Guatemala a 2400 metri d’altezza.

Anejo 18 Anni: invecchiato per 18 anni, prevede l’assemblaggio di rum invecchiati, grazie al sistema solera sulle montagne del Guatemala a 2400 metri sul livello del mare.

Ryoma 7yo Japanese Rum

Ryoma-Japanese-Rum-7-Jahre

 

 

Prodotto da Kikusui, una distilleria situata a sud dell’arcipelago giapponese, nel villaggio di Kohi sull’isola Shikoku.

Questo luogo è riconosciuto come il più antico produttore di canne da zucchero di tutto il Giappone; ciò ha portato naturalmente alla produzione del Rum Ryoma, ispirato da tecniche forestiere e con un tocco di cultura giapponese.

Prende nome da Sakamoto Ryōma, una figura fondamentale nel movimento che durante il Periodo Bakumasu roveshiò il governo dello shogun Tokugawa; viene prodotto a partire da canne da zucchero appena pressate e invecchia 7 anni in botti di quercia.
Il rum prodotto da canna da zucchero è decisamente differente da quello  prodotto da melassa, in quanto dal sapore più pungente e erboso.

Colore
Paglierino

Aroma

Molto floreale con note tipiche di rum agricoli.

Gusto

Banana, agricolo, floreale, dolce, vaniglia.

Finale
Medio lungo.

Mekhong Thai Spirit

alan 13668

 

Mekhong (แม่โขง)  è il primo liquore prodotto autonomamente in Thailandia. Lanciato nel 1941,  è divenuto il brand più famoso del Paese, aiutato in parte dalla disputa con lo Stato Francese riguardo i confini del Laos lungo il fiume Mekhong, da cui questa bottiglia prende il nome.

Nonostante sia conosciuto come whiskey, mekhon è più simile ad un rum. Questo distillato è prodotto al 95% da zucchero di canna e melassa e al 5% da riso. il prodotto distillato viene poi mescolato con una ricetta segrata di spezie e aromi Thailandesi, che producono il suo gusto e aroma.

Mekhong è distillato, miscelato e imbottigliato nella Distilleria Bangykhan in periferia di Bangkok.

Ron Mombacho X.O.

c86aac_9f66d9ae64d94058840b3cc6cc0ef761

Mombacho X.O.

Cuvée Prestige

Blended di vari rum invecchiati minimo 21 anni in barili di quercia americana. Mombacho x.o. ; rum superbo per le sue caratteristiche organolettiche date dal tipo di canna da zucchero utilizzata per la distillazione. La canna da zucchero prodotta in questa regione dell’America Centrale, favorita dai venti umidi dell’Oceano Pacifico, dalle eccezionali condizioni climatiche e dal terreno vulcanico, conferisce a questo meraviglioso distillato un bouquet unico e raro.

Note: cioccolato 80% e sigaro di spessore

Origine: Nicaragua

Anni di invecchiamento: 21 anni

Tipologia: Melassa

Grado Alcolico: 43% vol.

Contenuto: Bottiglia da 70 cl

Colore: Bronzo dorato

La Hechicera Colombian Rum

LaHechicera_2
La Hechicera, che in spagnolo significa l’incantatrice, rappresenta la bellezza seducente e l’esuberanza della biodiversità della costa colombiana.
Dopo un’attenta selezione del distillato base i rum vengono fatti maturare a Barranquilla, sulla costa Colombiana, con metodo Solera e costantemente controllati dal Maestros Roneros Giraldo Mituoka. Giraldo, cubano di nascita, ha iniziato la sua carriera come raccoglitore di canna da zucchero a Cuba durante la rivoluzione e dopo anni di lavoro e fatica si è guadagnato il titolo di Maestros Roneros.
L’embargo su Cubo con l’impossibilità di vendere Rum negli Stati Uniti convinse il governo Cubano a mandare alcuni dei loro migliori Maestros in nazioni amiche nei caraibi con lo scopo di maturare il distillato grezzo prodotto a Cuba per poi imbottigliarlo come proveniente da altre nazioni per rivenderlo negli Stati Uniti. Fu cosi che Giraldo Mituoka si trasferì in Colombia.
Oggi Giraldo ha unito la sua esperienza a quella della famiglia Riasco, che da oltre vent’anni seleziona i migliori distillati grezzi dei Caraibi, con lo scopo di produrre il miglior rum Colombiano… La Hechicera.
La Hechicera è prodotto dal blend dei migliori Rum della famiglia, invecchiati dai 12 ai 21 anni con metodo solera sulla costa colombiana. La Hechicera è un Rum autentico, senza l’aggiunta di additivi e zuccheri, ed in soli due anni è diventato il Premium Rum colombiano più venduto in Colombia e a vincere numerosi premi internazionali!

Vincitore del World Best Rum Design 2013

Medaglia D’Oro categoria Super-Premium al “The Spirit Business Award” 2014

Medaglia D’Oro categoria over 12 anni al “The Spirit Business Award” 2014

Medaglia d’Oro categoria 16 anni o oltre all’International Spirits Challenge 2013

Superior Taste Award all’International Taste & Quality Istitute

e molti altri premi

Lo trovate, OVVIAMENTE, da Damarco!!!

Ron Cockspur 12

 

Cockspur 12 è un blend premium. Ogni anno il Mastro Miscelatore seleziona alcune botti, che vengono attentamente esaminate per verificare se hanno raggiunto la loro maturità ideale, ovvero il momento in cui il blended raggiunge la sua grande complessità e i suoi aromi piacevoli.

Cockspur 12 contiene i migliori rum riserva della distilleria, molti dei quali con 12 anni o più di maturazione. Ha una splendida intensità, con color jerez rossiccio, con aromi che hanno tonalità di rovere di bourbon, banana e pane tostato. Questo rum ha un gusto setoso, con un profondo sapore rotondo, dove emergono toni di legno accompagnati da note piccanti e da un finale lungo, secco e caldo.

Cockspur venne fondata nelle Barbados da Valdemar Hanschell nel 1884. Questi, emigrante danese, fondò nella città di Bridgetown una fiorente azienda di rifornimenti per navi. Vendeva una vasta gamma di prodotti per rifornire le imbarcazioni che navigavano per i Caraibi. Il suo rum divenne molto popolare, e fu considerato un prodotto essenziale per tutti i marinai della zona. L’azienda, oggi convertitasi in Hanschell Iniss, continua a imbottigliare Cockspur, alla periferia di Bridgetown.

Cockspur ha vinto numerosi premi internazionali. Questi premi comprendono le medaglie d’oro agli “International Wine and Spirit Competition” 1981, 1984 e 1989.

 

Ron de Jeremy

ron-de-jeremy-xl

ron-jeremy-de-rum-speziato

La storia di Ronald Jeremy, che dona la sua faccia a questo rum, ha ben poco a che fare con il mondo del rum, e chi ha vissuto gli anni 80 non dovrebbe avere molta difficoltà a riconoscerlo…sopratutto gli uomini. Ma il Ron de Jeremy è sopratutto un rum, prodotto a partite da melassa e viene distillato a Panama. E’ poi invecchiato per 7 anni in botti di rovere prima di essere imbottigliato a 40°. Il Jeremy è di colore ambrato, ha forti note di caramello e di miele, ma è anche molto fruttato. Il vero ed unico Adult Rum.

Ron Jeremy de Spiced Rum. Il colore ricco profondo supporta il sapore rotondo e complesso, con sentori di vaniglia e spezie. Il finale è lungo e liscio, molto bello.

 

Rum Zacapa


La “casa por encima de las nubles” – la casa sopra le nuvole – si trova a 2.333 metri sul livello del mare. Il clima (o per meglio dire microclima, uno dei tanti di un Paese dai grandi contrasti geoclimatici) è tipicamente montano, l’aria frizzante e tersa. Siamo a Quetzaltenango, seconda città più popolosa del Guatemala. Qui si trova la cantina di invecchiamento del rum orgoglio della nazione.
Nel 1976, per il centenario della fondazione della città di Zacapa, l’industria Licorera Zacapaneca (nata nel 1940 dall’unione di nobili famiglie) pensò di imbottigliare un rum speciale. I più vecchi riposavano da 23 anni e le prime, poche bottiglie uscirono completamente ricoperte di “petate”, anello di foglie di palma (intrecciato a mano dalle donne di Jocotan, nella regione di Chiquimula, depositarie di un’antica tradizione artigiana) che è il segno distintivo delle bottiglie di rum Zacapa, così come la dicitura Centenario. Il numero 23 è rimasto il nome di una delle bottiglie prodotte.
A Casa Zacapa – sotto lo sguardo poco docile di decine di guardie armate – sostano gli 800mila litri dell’intera produzione annua. Un profumo inebriante di legno, resina, alcol e spezie pervade i labirintici corridoi tra grattacieli di barrique. Premessa e promessa di quel che si ritroverà nel bicchiere. Conviene, a questo punto, fare un passo indietro e un passaggio a Sud-Ovest, costa meridionale, tra le piantagioni di canna da zucchero di Retalhuleu. Dove tutto ha inizio.

Il suolo di origine vulcanica e il clima tropicale assicurano un’alta concentrazione zuccherina alle piante. La maturazione avviene naturalmente e la canna viene tagliata intorno al dodicesimo mese, per l’85% ancora a mano, perché arrivi integra a San Andres Villaseca, sede dell’Industria Licoreras de Guatemala. Il succo estratto viene purificato e chiarificato fino a ottenere il miel virgen (miele vergine), che contiene tutti gli zuccheri intatti, a differenza della melassa, estrazione di minor qualità degli zuccheri residui, utilizzata in molti dei rum presenti sul mercato. La fermentazione dura più di cinque giorni – si usa un lievito estratto dall’ananas – poi la “cotta” passa nelle imponenti colonne di distillazione, prima del viaggio conclusivo fino a Quetzaltenango, dove il rum invecchia con il metodo Solera.
Un metodo “dinamico” a piramide in cui le soleras, le barrique alla base che contengono i rum più antichi, assorbono – attraverso estrazioni e rabbocchi continui – il rum delle criaderas, le barrique in cima che contengono quello più giovane, in un’evoluzione continua. È questo un altro dei segreti della complessità aromatica dei rum Zacapa: «Noi usiamo barrique di whisky americano – spiega Lorena Vasquez, venticinque anni di esperienza, artefice della “casa sopra le nuvole” e una delle uniche tre master blender donne al mondo – poi barrique tostate per addolcire la nota alcolica, poi ancora barrique di Sherry e infine, per i rum più pregiati, quelle di Pedro Jimenez». Dopo i vari passaggi, all’interno di grandi botti si celebra il “matrimonio” con l’acqua – quella locale è particolarmente pura – per abbassare la gradazione alcolica a 40 o 43 gradi. La lenta filtrazione e l’imbottigliamento chiudono il cerchio.

Non resta che degustare, a questo punto. Lo Zacapa 15 è ideale per il bere miscelato, dove si smorzano le note di legno e alcol, altrimenti un po’ aggressive. Zacapa 23 (anche in versione “etiqueta negra”) è invece un rum di grande equilibrio, con piacevoli note di rosa, vaniglia, cioccolato e caramello, dal finale persistente. Ma è con XO che si esprime al meglio il nome Zacapa: grande complessità, raffinati profumi floreali e di frutti rossi, note tostate e speziate, di caffè e tabacco, di marzapane e scorza d’arancia. I passaggi in legno qui si esprimono con eleganza e armonia. Un grandissimo rum: profondo, intenso, espressivo.

Diplomatico Reserva Exclusiva

Il miglior Ron dell’America del Sud

La distilleria che produce Diplomatico è la Distilerias Unidas (DUSA), sita nella cittadina di La Miel, nello stato di Lara. L’idea di Ron Diplomatico nasce nel 1983 e la prima goccia è datata 1989. L’impianto è da decenni all’avanguardia per varietà di materie prime da utilizzare e per tipologie di distillazione praticate. L’unicità di Diplomatico nel mondo latino è di essere un blend di tipologie di Ron completamente differenti, dalla materia prima alla fermentazione alla distillazione. La miscela di questi rones diversi è la natura di Diplomatico. La cittadina di La Miel e più in generale lo stato di Lara hanno un clima tropicale, caldo di giorno e fresco di notte, alta umidità, piogge abbondanti e terreno ricco per la coltivazione della canna. Qui infatti viene prodotto l’80% di tutta la canna venezuelana. La DUSA ha le coltivazioni di canna e produce il proprio zucchero, dal quale le melasse di proprietà. Vengono utilizzate diverse varietà di canna, la Venezuela, la Central Romana e la Canal Point, e il raccolto viene fatto da Novembre a Marzo, prima rispetto alla regione Caraibica. La caratteristica unica è che dal succo estratto viene prodotto sia la melassa sia il concentrato di puro succo di canna. Anche le fermentazioni sono certamente diverse: la melassa viene sottoposta ad un fermentazione breve, di 18 ore, in vasche da 100,000 litri, con un processo di massimizzazione della produzione di alcol. Il succo di canna concentrato invece è fatto fermentare per 48 ore, il processo è più lento e l’intento è concentrare gli aromi e i profumi caratteristici di Ron Diplomatico. I lieviti responsabili di questa fermentazione sono sviluppati e cresciuti all’interno dell’azienda per ogni singolo processo. Un’altra caratteristica unica nel mondo dei rones latinos è la varietà di distillazioni che vengono fatte: il concentrato di succo di canna da zucchero, dopo una lunga fermentazione, viene prima distillato in colonna e in seguito nei Pot Still canadesi ereditati dalla Seagram’s; il fermentato di melasse viene invece immesso nelle colonne Barbet, francesi, adatte ad ottenere ron leggeri mantenendo comunque caratteristiche aromatiche precise. Il blend che compone Ron Diplomatico Reserva Exclusiva è formato ben dall’ 80% da heavy Rum da Pot Still e per solo il 20% è da alambicco a colonna. Anche le etichette più giovani, Reserva e Anejo, hanno una componente di almeno del 50% di Pot Still. Lo stock di barili della DUSA conta l’impressionante numero di 160.000 botti da 180 litri, altro primato in tutto il continente sudamericano! L’invecchiamento è in botti di rovere bianco americano. Nulla viene aggiunto durante il processo di maturazione in botte, solo una minima quantità di caramello, colorante naturale non dolcificante, solo per bilanciare il colore del ron dopo l’invecchiamento. Da ultimo, l’acqua: così vicino alle Ande i fiumi sotterranei sono numerosissimi e Ron Diplomatico si disseta con acqua molto pura e ‘tipica’ , di pozzi a 40/60 metri di profondità. La storia di Ron Diplomatico risale al tardo 800, quando un entusiasta viaggiatore di nome Don Juancho Nieto Melendez della Hacienda Botucal studioso e scopritore di sapori e bevande tradizionali, cominciò a collezionare rum ed esotici liquori dalle sue numerose esperienze, la famosa “Riserva dell’Ambasciatore”. Da qui la creazione di un suo proprio Ron, mescolanza di segreti, esperienza, ingredienti ricercati e dedizione. Il nome Diplomatico è in onore all’uomo che portò ordine ed equilibrio in quell’epoca di disordini sociali in Venezuela, e incarna tutta la natura del prodotto stesso. Oggi la proprietà della DUSA è di quattro soci, ma il creatore e presidente di Ron Diplomatico è José Rafael Ballesteros. Merita specifica menzione anche Tito Cordero, Mastro Ronero, genio che da decenni lavora in distilleria e ancora tiene in maniera maniacale alla qualità di Diplomatico: più di 60 tipi di ron diversi compongono il blend, e questo permette a Tito di giocare e creare al massimo delle possibilità, e di dare un prodotto sempre perfettamente uguale nel tempo. Il packaging ricorda le bottiglie delle antiche farmacie, in vetro satinato verde, con in etichetta l’immagine del fondatore Nieto Melendez.

Rum venezuelano dal colore dorato scuro,favoloso, distillato da melassa prima di invecchiare per 12 anni. Ricco , dolce ed al gusto di frutta. Al palato sono evidenti anche note di caramella e cioccolato, nocciole e zucchero bruciato; sapore lungo e persistente. Gran medaglia d’oro nel 2007.