Archivi categoria: London Dry Gin

Mombasa Club London Dry Gin

Mombasa Club è l’essenza del Gin & Tonic, basato su un nuovo concetto di gin riscoperto in Africa, risalente all’epoca coloniale inglese ed importato dall’Inghilterra con la sua ricetta originale.
Mombasa Club è un simbolo di carisma e distinzione, oltra che un’esaltazione del concetto del più puro e classico Gin & Tonic.

Mombasa Club Gin si distilla mediante il metodo Tradizionale, conosciuto come “Batch Distillation”, impiegando per questo alcol neutro, distillato previamente quattro volte. ed una selezione di igredienti naturali.

Aspetto: Pulito, brillante, cristallino.

Profumo: Emerge la sottile fragranza dei botanici più esotici: radice di Angelica, corteccia di cassia, semi di coriandolo. Avvolto da aromi leggermente speziati di chiodi di garofano e cumino, è marcato con un fondo di bacche di ginepro molto distinto e persistente.

Sapore: Entrata leggermente dolciastra, armoniosa. Elegante e fresca. Sensazioni erbacee, leggermente agrumate, con toni di anice e degli altri inredienti botanici. Retrogusto amaro e persistente.

 

Naturalmente potete trovarlo da Damarco

London Dry Gin

Medaglia d’Argento, San Francisco World Spirits Competition 2011
La Ditta Berry’s Bros è situata al numero 3 di Saint James Street a Londra, il suo London dry gin elaborato nella più pura tradizione porta dunque il medesimo numero. Ginepro italiano, arance spagnole e, più originale, pompelmi entrano segnatamente nella sua composizione. Questa base piena di vivacità costituisce la colonna vertebrale di questo gin sulla quale vengono ad appoggiarsi gli altri componenti.
Il ginepro è circondato da note mentolate, numerose spezie gli succedono (noce moscata, pepe, cumino, badiana, coriandolo). Con originalità, rivela in seguito scorze di limone e cioccolato al latte. Patinato, ramato, dà anche prova d’esotismo (mango, melograno).
Autentica golosità con le sue note di frangipane, di torta al limone meringata e di latte di mandorla dolce, si rivela ugualmente speziata (chiodo di garofano, pepe di Caienna). Si sviluppa sui frutti maturi (pera, prugna) e rossi ( ribes nero, ribes).
I suoi tannini fini restringono il palato. Si sviluppa sull’amarognolo degli agrumi (mandarino, arancia,pompelmo), sulla menta piperita e sulle piante aromatiche (verbena, salvia, maggiorana). Mielosa (lavanda), diventa via via più orientale (dolcetti turchi, petali di rosa). Il panpepato riattiva il suo carattere goloso.